Corse e passeggiate all’aria aperta

Fantastico e meraviglioso è uscire in passeggiata. Respirare i profumi della campagna sull’erba appena tagliata, e ascoltare il fruscio delle foglie dei decennali alberi che s’innalzano trepidamente verso il cielo. E’ un giovedì come altri, e la ghiaia della stradina mossa dalla spinta della corsa scricchiola al nostro passaggio. E poi il silenzio…

“Solo il silenzio

l’impavido avventuriero

ci accompagna”.

I mie cani, i miei amori, i miei amici. Una corsa nel prato, accanto ai pioppi alti e possenti, attraverso le file dei frutteti. Qualche noce schiacciata sotto i piedi e sentire l’aroma fresco e naturale sprigionarsi in bocca.

Al ritorno sudati e contenti ci aspetta una bella doccia, e ad ognuno il suo accappatoio 🙂

Accappatoio a manichino

 

Shop On Line> https://www.pieragabrieli.it/it/abbigliamento-su-misura-per-cani/280/padova-detail.html

 

Eleganza raffinata

D’Estate usciamo di casa in cerca di refrigerio, nelle ore del pomeriggio il caldo è soffocante, ci fermiamo vicino ad un vigneto, e ci sediamo sotto una vigna. Annusiamo il profumo del tralcio di vite che inebria il filare, osserviamo il piccolo riccio che trasforma la foglia del grappolo d’uva non ancora maturo. Che meraviglia la natura! Che gioia attendere, di giorno in giorno, il cambiamento e l’evolversi delle forme, dei colori…Aspettiamo l’Autunno con trepidazione, perché il frutto arriva alla sua perfetta maturazione, e di questo vi voglio parlare. La raccolta dell’uva. Da Settembre in poi gli spazi all’interno dei filari vengono occupati dai trattori, che con attenzione passano per recuperare le ceste colme di succulenti chicchi raccolti dai braccianti; con cura sistemano i grappoli uno sopra l’altro. I grappoli arrivano nelle botti, vengono schiacciati ed elaborati per favorire la fuoriuscita del primo succo, che chiamano “mosto”. Il profumo del vino è già nell’aria…

 

PIERA GABRIELI LOGOMod Uva swarovski dtercole dvMod. uva swarovski

La potenza dell’amore

Ci è stata donata la potenza dell’amore,
ci siamo esercitati nella tecnica per amare,
ma non siamo riusciti, ancora,
a interiorizzare il rispetto per l’altro.
Ci risvegliamo al mattino con buoni propositi
ce ne torniamo a casa la sera
con lamentele e pregiudizi
tra sofferenze e scongiuri.
La notte porta con sé il silenzio
e una preghiera arriva fino al cuore
per chi ci ha emozionato
per chi ci ha ferito
per chi abbiamo perso
per chi abbiamo incontrato.

Piera Gabrieli, 20-11-2016

La pioggia

La pioggia è un canto leggero che poggia le sue ali nel cuore dell’uomo, e lì trova pure ristoro, risuonando le voci insistenti nei fiumi dei confini di ogni Paese.

La pioggia

Anche i colori della pioggia
nella fantasia umana
donano risalto alla terra
che fermenta dagli odori del mondo.
E, le tonalità acquistano identità
gioia per gli occhi nella decadenza
quasi un punto di ritrovo
nella fermentazione del cosmo.
Esiste un’altra dimensione
nelle faville del tempo
creazione astratta
di un concepimento reale.

Piera Gabrieli
——————————-
The rain

Even the colors of the rain
in the human imagination
give prominence to the ground
Brewing smells in the world.
And, shades acquire identity
looker in decadence
almost a hangout
in the fermentation of the cosmos.
There is another dimension
sparks in time
creating abstract
of a real conception.

Piera Gabrieli
——————————–
La lluvia

Incluso los colores de la lluvia
en la imaginación humana
dar protagonismo a la planta
Brewing olores en el mundo.
Y, tonos adquieran identidad
espectador en decadencia
casi un lugar de reunión
en la fermentación del cosmos.
Hay otra dimensión
Las chispas en el tiempo
la creación abstracta
de una concepción real.

Piera Gabrieli
——————————–
La pluie

Même les couleurs de la pluie
dans l’imagination humaine
donner de l’importance à la terre
Brassage des odeurs dans le monde.
Et, nuances acquièrent une identité
looker dans la décadence
près d’un lieu de rencontre
dans la fermentation du cosmos.
Il y a une autre dimension
étincelles dans le temps
création abstraite
d’une véritable conception.

Piera Gabrieli